TQQ per sabbiaroli

12 anziani per risolvere la combinazione Quinté

TQQ chiama e Varese risponde con 12 anziani disposti in un handicap sui 1500 metri del tracciato in sabbia.

Natalino Urracci ha diversi soggetti adatti a questo tipo di corse, ne schiera infatti tre: <Devo ancora capire quanto Ziveri sia adatto alla sabbia, il fibré francese a cui era abituato è ben diverso, e in Italia, sin’ora, ha mostrato di preferire l’erba. I motivi per fare bene ci sarebbero tutti: il peso, la distanza, il 4 di steccato e la monta di Dario Vargiu. Se solo facesse bene il tracciato non avrebbe problemi a risolvere. Angry Duffy è in progresso, l’ultima volta ha perso da un cavallo imbattibile come Sos Help e 100 metri in più rispetto a quella corsa possono solo giovarle. Con il 6 di gabbia si metterà lì dietro in attesa degli eventi: è una bicicletta. Signor Nilson è destinato a tentare la fuga, ha l’11 di steccato ma è veloce. Se lo attaccano può adeguarsi e la corsa potrebbe mettersi bene. Accorciamo a 1500 a ragion veduta anche se il suo calo nel finale è legittimo quando subisce attacchi durante il percorso. Penso che ci sia da battere Impatto Letale, che ha fatto l’arrivo in volata con la mia Angry Duffy l’ultima volta, e Salsapoppy, specie se dovesse ripetere la scorsa prestazione. A ruota Ziveri, perché con 54 chili non può stare fuori, Angry Duffy perché specialista della sabbia, sorpresa Signor Nilson>.

Impegno multiplo anche per Marco Gonnelli: <Zoben è appena rientrato con una brutta posizione di partenza, è rimasto all’esterno ma non mi è dispiaciuto, quella corsa è servita a rifinirne la preparazione. È un cavallo di testa e con l’1 di gabbia può andarci: con quel peso ha la sua bella chance! Lady Bardiggiana sta tornando in forma, non è una professionista della sabbia ma se la pista dovesse rimanere compatta per la pioggia potrebbe ritrovarsi. Temo Salsapoppy e Ziveri>.

Anche Diego Dettori ha dichiarato due cavalli: <Per Sharkattack è un ennesimo test sulla sabbia, per vedere se con il passare del tempo ci si adatta. È un partitore dunque l’8 di steccato non è il massimo. Obiettivamente gli preferisco Salsapoppy perché sta benissimo. Vero che ha allungato a 1950 per vincere ma in fantini il ritmo cambia, è anche vero che ha tanti chili ma la compagnia non mi sembra irresistibile. Potrebbero impensierirci Impatto Letale e I Believe in You, se fosse già pronto>.

Chiudiamo con Michelino Bebbu: <Impatto Letale ha sofferto tantissimo il caldo questa estate. Con la stagione più fresca e l’ausilio dei paraocchi si è ripresa ed è anche diventata esperta del tracciato in sabbia. A proposito dell’ultima prestazione Sos Help era imbattibile e lei perde di un baffo il secondo posto sul palo ma non ho recriminazioni, il fantino ha solo fatto quello che gli ho detto io. La ripresento a distanza di una settimana perché questa mattina (lunedì) è uscita giusto per fare un po’ di stretching e scappava da tutte le parti: l’ho dichiarata partente perché ha recuperato molto velocemente lo sforzo. La brutta notizia consiste nel numero di partenza esterno a tutti, lei è svelta ma dovrà spendere per trovare posizione a ridosso dei primi: sui 1500 dovrà sbrigarsi, la distanza è troppo corta per recuperare metri! Non ho paura di questi avversari, rispetto Salsapoppy ma temo maggiormente uno schema complicato>.

Liliana Pennati in collaborazione con Trotto&Turf