Stagione estiva 2019

Gli appuntamenti all’ippodromo Le Bettole.

Ci siamo, Varese riapre i battenti per la stagione estiva. Riscontriamo novità sia dal punto di vista tecnico delle corse che dal punto di vista strutturale dell’ippodromo. Innanzitutto le 14 serate sono spalmate nell’arco dei soli mesi di luglio ed agosto con una corsa di spicco riservata ad ogni riunione.

Nello specifico l’apertura del 6 luglio è legata all’HP Premio Benetti, il 9 all’HP Guido Ermolli, il 13 il Memorial al mito di Pinuccio Molteni, il 16 l’Handicap titolato a Luciano Frattini, il 20 il Memorial a Mirko Marcialis, il 23 quello a Mario Grilli, chiude il mese di luglio il 27 l’HP Giovanni Borghi.

Ad agosto le date dicono che nella serata del 3 si disputerà il Criterium Varesino, tornato Listed Race da due anni, l’HP La Novella, e la novità per l’ippodromo di una corsa Fegentri riservata alle sole amazzoni, il 6 l’Handicap Limitato Sammarini, il 10 due handicap interessanti di pari dotazione, dopo ferragosto, il 17, la serata dedicata alla famiglia Pastorelli, il 20 Il Palio dei Comuni, il 24 l’Handicap dedicato ad Ancilla e Disma Ferrario per chiudere in bellezza il 30 con il 68° Gran Premio Città di Varese e la condizionata Premio SIRE.

Anche quest’anno la solidarietà accompagna gli eventi: Il Premio Borghi raccoglierà fondi per la Onlus “Spazio Blu Autismo”, il Palio dei Comuni sarà legato ad “Africa Mission”, in procinto di completare il finanziamento di un pozzo d’acqua potabile che servirà mille persone nei pressi di una prigione africana, infine il Città di Varese associato alla Onlus UVI, Unione Volontari per l’Infanzia.

In occasione del Palio dei Comuni gli amici del Principato Sacro Monte hanno annunciato la presenza dei ciclisti Claudio Chiappucci e di Miguel Indurain.

Il Presidente Guido Borghi ha inoltre promesso che troverà il modo di titolare un evento a Giuseppe Zamberletti, illustre cittadino varesino padre fondatore della Protezione Civile Italiana recentemente scomparso, al cui funerale ha partecipato persino il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Per quanto concerne le novità tangibili al pubblico sarà potenziata l’accoglienza con la riapertura del Ristorante Panoramico sito in tribuna a pochissimi metri dal palo d’arrivo, il cambio di gestione della Pizzeria-Pub a ridosso del tondino, del bar proprietari e di quello interno alla tribuna principale. Saranno inoltre presenti il “camion della birra”, per rinfrescare le calde serate, e il “barattolone del caffè”.

I lavori di impermeabilizzazione alla tribuna hanno richiesto il rifacimento dell’asfalto del parterre, con i suoi cinque metri il più corto in Italia permette di godere da vicinissimo l’emozione della corsa, amplificata quest’anno da un nuovo mega schermo ad altissima definizione. Infine le migliorie sulle piste, avallate dalla commissione ministeriale che ha dato il benestare dopo il tradizionale sopralluogo: si tratta del rifacimento della superficie erbosa dell’ultima curva, della sostituzione di diversi pali dell’illuminazione abbattuti dal recente maltempo e dei lavori di riqualificazione presso le scuderie.

Insomma alle Bettole si respira l’aria che l’ippica possa ripartire!

Liliana Pennati in collaborazione con Trotto&Turf