Sabato si gioca in casa

Le chances di Marco Gonnelli e Maurizio Manili

Con le interviste di oggi giochiamo in casa, sono diversi i cavalli stanziali a Le Bettole con buone chances da difendere.

Marco Gonnelli punta tutto su Maeva di Breme, partente nell’handicap limitato riservato alle femmine sui 1500 metri: <Su questa pista è diventata una cavalla da miglio, ci ha vinto la penultima con terreno allentato, all’ultima invece ha patito il doppio chilometro insieme al brutto numero di steccato. Oggi avrebbe tutti i numeri per vincere: la condizione fisica, il peso, il contesto per le femmine e, con il terreno pesante, la chance di Maeva lieviterebbe ulteriormente. Unica controindicazione sono i cento metri in meno. Confido nel gran ritmo che dovrebbero scandire le front runners presenti, vedi Sopran NausicaaBias Power e Penny Billy, perché con l’1 di steccato Maeva potrebbe rimanere in corda ad aspettare gli eventi e magari trovarle cotte in fondo. Con quel peso Permetti mi sembra l’avversaria principale>.

L’altro contesto riservato alle femmine è per Rocca, un handicap sui 2150 del tracciato in sabbia: <È una cavalla che ha debuttato a quattro anni ed è ancora acerba. Ha provato la sabbia in gentlemen ma deve fare ancora esperienza, di sicuro c’è il gradimento per questa distanza. Rocca è solo una sorpresa, meglio affidarsi ad Ida Chicken>.

Handicap sul miglio per Lady Bardiggiana: <Ha risolto il problemino fisico che l’ha fermata lo scorso inverno, oramai è pronta e ha una linea vicina alla compagna di scuderia Goccia Bianca, che poi ha vinto a Varese ed è arrivata seconda a Milano. Purtroppo subisce la discriminante della distanza, preferirebbe i 1800 metri che troverebbe a Milano, a Varese abbiamo i 1600, che sono corti, o 2100, troppi. Per questo motivo spero in una corsa tirata, ora che è in progresso di condizione potrebbe andare a traguardo>.

Maurizio Manili, che da circa un paio di mesi copre anche l’incarico di custode del reparto scuderie, prova un handicap qualitativo sul miglio con il suo Love Kisses: <Adesso che il cavallo è a posto ha preso un ruolino di marcia costante. L’ultima volta è arrivato terzo, dietro a Denaar e a Baffonero, ma in quel periodo aveva galoppato poco perché a causa delle forti piogge la pista in sabbia era troppo compatta e lui sente parecchio la battuta. Ora che è tornata soffice lavora regolarmente e guadagna chili rispetto agli avversari. Silvano Mulas lo conosce, deve cercare di partire insieme a loro altrimenti non si impegna più, e poi speriamo in una bella corsa tirata perché se Gasparini si muove con Trump’s Magic significa che ha fatto bene i suoi conti. Penso che Love Kisses possa giocarsela e se poi vince vuol dire che il custode lo ha custodito bene!>.

Liliana Pennati in collaborazione con Trotto&Turf

Love Kisses vince a Varese,
in alto l’ultima vittoria di Maeva di Breme (Foto di Luca Leone)