Mercoledì fisso

I pronostici della riunione varesina

Appuntamento infrasettimanale fisso a Le Bettole fino alla prima settimana del mese di Marzo.

Questo mercoledì troviamo due prove abbinate al palinsesto dell’Ippica Nazionale, una delle quali fregiata del titolo di Seconda Tris di giornata, a far da contorno al clou del pomeriggio, il Premio Isola dei Pescatori, quarta corsa a programma, un handicap con dotazione monetaria di 8800 euro sui 1500 metri per otto anziani. Nonostante debbano portare un fardello in sella i pesi alti meritano il ruolo di co-favoriti. Parliamo di Alshalaal, uno dei principali protagonisti da anni del dirt prealpino, e di Sos Help, altro specialista assoluto della sabbia. Quest’ultimo ha la nostra leggera preferenza, per schema soprattutto, visto che verosimilmente potrà agire indisturbato davanti. Alshalaal sarà pronto ad esplodere il suo finish folgorante ma non si può parlare di match visto che Elixir of Life aveva vinto bene sulla pista per poi piazzarsi a Pisa. Si è rivista tonica Sa Paradura, affermatasi sì a reclamare ma con buon piglio. Zoben deve cancellare l’ultima un po’ opaca ma sulla scorta precedente rimane bene in corsa, almeno per un piazzamento, così come Sopran Manny, che torna su distanza più consona. Le sorprese si chiamano Love Kisses ed Ida Chicken a completare il quadro.

Si apre con una prova per velocisti, il Premio Villa Olmo, dove si ripresenta Gregarious Girl, vincitrice a paletti sulla distanza e non sembra troppo gravata al peso. Favorita d’obbligo su Seasonal Missile, nonostante l’incudine in sella ma in categoria ampiamente alla sua portata. Attenzione all’ospite Coincidence, presentata da un team caldo e in passato ha già testato positivamente la sabbia varesina.

Si prosegue con il Premio Villa Pallavicino, un handicap sui 2100 metri per anziani nel quale si rivede Ostentation, la figlia di Gladiatorus molto grande nel fisico che, ancora molto verde nell’azione, era riuscita a strappare il primo sigillo della carriera sul tracciato. Ci aspettiamo un passo ulteriore in avanti ma la concorrenza c’è ed è capeggiata dagli esperti Rocolett e Blumont, plurivincitori sul tracciato e in possesso di buona condizione. Il pesino di Kelvin Hall potrebbe far male.

Ecco la prima prova abbinata al palinsesto dell’Ippica Nazionale, il Premio Villa Carlotta, una reclamare riservata ai 3 anni sulla distanza del chilometro e mezzo. Many Kisses allunga la gittata ma è da considerarsi una base attendibile in virtù della sua attitudine alla tracciato e superficie. Sulla linea pisana teniamo poi davanti Borntodare a Frozen Night, quest’ultima aveva un po’ deluso nell’occasione e pretende una rivincita. Attenzione a Lasciami Stare, una Nathaniel che ha solo una corsa in carriera non entusiasmante ma è certo da rivedere.

Si chiude con la II Tris di giornata associata ai gentleman riders e alle amazzoni, il Premio Isola Madre, handicap di minima ad invito sui 1500 metri. Piace Still in Time perché ci sta girando intorno da un po’, a patto di una sgabbiata regolare e un treno di corsa veloce. La sistemazione di Saky Martino è ottimale, la sua ultima performance non è stata fortunata ma propedeutica e ne fa la principale alternativa. Su quella linea non si può escludere Time Sky, uno stacanovista di questi ingaggi, a seguire Berenice Fan. Meritano attenzione, da monitorare soprattutto al betting, Agent Zero, alla prima periziata italiana, e Fantastic Miss Fox, appartenente ad un team sempre competitivo in questi contesti.

Jacopo D’Elia in collaborazione con Trotto&Turf