I PRONOSTICI DI JDE

1° Corsa: Pemio Bauto

Handicap per cavalli di 3 anni e oltre sulla distanza dei 2700 metri della pista sabbia

L’analisi: Birsay ha una forma impressionante e sulla sabbia ha dimostrato di essere uno specialista. Le ultime vittorie però costano care in termini di peso e l’allungamento della distanza fanno pendere l’ago della bilancia dalla parte di Royal Status, che però non ancora trovato il primo sigillo della carriera e deve sfatare il tabù. Goldfinger ha linea comune che lo mette bene in corsa, così come Bella Idea che però deve fare un passo in avanti, poi Mati Megabyte su distanza al limite e Hard Worker che è alla prima in sabbia.

Favoriti: 8 – 4 – 9 – 1 – 3 – 2

2° Corsa: Premio Epidendrum

Handicap per cavalli di 3 anni e oltre sulla distanza dei 1500 metri della pista sabbia

L’analisi: Najmuddin potrebbe avere un altro colpo in canna, dopo il recente successo che ha confermato il gradimento della superficie. Gagliardo è la principale alternativa in considerazione del suo stato di forma e della sua esemplare regolarità. Discorso simile per Polastri, altra habitué del circuito, vincitrice di recente con l’amazzone in sella precedendo Kelpie che ritrova. Wendy Rhoades deve migliorare dal rientro per contare, ma anche Damnatio Memoriae deve ritrovare la verve dell’estate per ambire a un compenso.

Favoriti: 1 – 4 – 6 – 9 – 2 – 3

3° Corsa: Premio Strafford

Maiden per cavalli di 2 anni sulla distanza dei 1500 metri della pista sabbia

L’analisi: Maden Sioux ha sfiorato già il successo a Pisa, nel contesto ha prime chance anche se come molti coetanei impegnati dovrà dimostrare di adattarsi al dirt. Chi lo ha già provato e ha fatto bene sono Fayson ed Euro Novella, finiti vicini in un ingaggio comune e difficilmente separabili. Da rivedere invece Pari e Dispari che dopo un debutto foriero di progresso non ha mantenuto le aspettative, forse su distanza eccessiva. Migliorerà anche Affair D’Or, altro soggetto da seguire così come l’importato Teatime Tipple.

Favoriti: 6 – 5 – 4 – 7 – 1 – 10

4° Corsa: Premio Tino Rossi

Handicap di minima ad invito riservato ai g.r e alle amazzoni per cavalli di 3 anni e oltre sui 2150 metri della pista sabbia

L’analisi: La Grande Assente ha già vinto una corsa similare sempre con in sella l’amazzone e punta dritta al bis. Il decano Space Oddity che l’aveva seguita nell’occasione può fare l’arrivo e sarà coadiuvato dal compagno Val Winkle che sta crescendo e mira almeno a un piazzamento. L’ultima di Skatingonice è in ripresa e magari l’allungamento della distanza potrebbe portare benefici in termini di rendimento. Sopran Platone scende di categoria e merita rispetto, come il top weight Salsapoppy che rientra dopo sei mesi.

Favoriti: 3 – 9 – 6 – 4 – 5 – 1

5° Corsa: Premio Gallio

Handicap per cavalli di 3 anni e oltre sulla distanza dei 1950 metri della pista sabbia

L’analisi: si ritrovano Shurut e Angry Duffy, protagoniste in un contesto simile. La seconda guadagna qualche chilo alla prima e allora la mettiamo in pole position sulla rivale, con a ruota il peso massimo King Winker, che sulla distanza fa sempre bene come ha dimostrato di recente in una TQQ sul tracciato. Vibrant Spirit allunga e non poco la gittata ed è da verificare, mentre Secret Mountain, Mulan, Ida Chicken e Sheratan sono nel loro habitat naturale anche se devono migliorare un pochino lo standard per contare.

Favoriti: 9 – 5 – 1 – 4 – 6 – 2