Vai al contenuto

I PRONOSTIC DI JDE

1° corsa – Premio MONVALLINA

Handicap per cavalli di 4 anni e oltre sui 1000 metri (pista sabbia)

Analisi: nonostante il fardello in sella mettiamo in cima alle preferenze Invito A Sorpresa, sempre protagonista in questo tipo di ingaggi, terzo l’ultima volta dietro ai due rivali che si sono subito ripetuti a Pisa. Etoile De Vallarsa resta la principale alternativa anche se perde qualcosa al peso da Black Canyon e Some Other Time che l’hanno seguita nella sua recente vittoria sulla pista.

Favoriti: 1 – 2 – 3 – 4

2° corsa – Premio RENO

Condizionata per cavalli di 3 anni e oltre sulla distanza dei 2100 metri (pista erba)

Analisi: si rivede Kinkawa, già protagonista la scorsa estate sul tracciato, e al semi-rientro dopo il nulla di fatto nel Criterium di Pisa. Rimangono dubbi sulla tenuta alla distanza e allora le anteponiamo Plotter, che non ha superato l’esame del salto di categoria, ma che ha riferimenti validi e sufficienti per imporsi. Tartana è qualcosa di più di un semplice terzo incomodo, ha vinto sulla sabbia ma aveva corso bene anche in erba. Rientra Conte Attilio che al debutto, da atteso, non aveva convinto. La vicina di box Maleducata prova a salire, sorpresa.

Favoriti: 6 – 4 – 7 – 2 – 5   

3° corsa – Premio PUNTA D’ISPRA

Handicap per cavalli di 4 anni e oltre sulla distanza dei 1500 metri (pista sabbia)

Analisi: Low Risk è stato particolarmente sfortunato nella sua ultima apparizione, perdendo la sgabbiata e metri in partenza per poi terminare ugualmente secondo dietro Polastri che ritrova. A patto di non fare lo stesso scherzo è il cavallo da battere, poi attenzione alla coppia di scuderia Glenorchy e Love Yourself che stanno facendo molto bene al San Rossore, e il top weight Sopran Platone, su distanza un filo breve. Wendy Rhoades deve ritrovare la forma di un tempo per contare.

Favoriti: 6 – 3 – 2 – 5

4° corsa – Premio AROLO

Condizionata per cavalli di 3 anni sulla distanza dei 1500 metri (pista erba)

Analisi: azzardiamo Mister Aurelio, ancora maiden, ma autore di due secondi posti contro rivali che portano in dote linee confermate. Cherry Season dopo la vittoria pisana non si è ripetuta a Livorno e rientra. Dream Of Reality ha già vinto sul circuito prealpino per poi piazzarsi nel Castello Sforzesco davanti a The Great Brozo che ritrova, ma entrambi non hanno convinto all’ultima e devono venire avanti. Zerbinott ne ha vinte tre a fila in sabbia, sull’erba deve dimostrare ma il tentativo è legittimo. I due Sopran debuttano e vanno visti.

Favoriti: 4 – 1 – 2 – 10 – 11

5° corsa – Premio LISANZA

Hunter per cavalli di 4 anni e oltre sulla distanza dei 1500 metri (pista erba)

Analisi: ritorna in azione dopo tre mesi di assenza Attimo Fuggente, che aveva un po’ deluso all’ultima con l’attenuante della distanza al limite e una tattica troppo ardente. Ne misurerà la condizione Amintore che torna in erba dopo aver dimostrato di non gradire troppo il dirt. Discorsi simile per Papaghena, altra front runner a suo agio sul percorso in erba, mentre Lucifero e Gran Pierino proveranno a giocare in contropiede e cercano almeno un piazzamento.

Favoriti: 2 – 1 – 8 – 6 – 4

6° corsa – Premio PUNTA DI RANCO

Handicap per cavalli di 4 anni e oltre sulla distanza dei 2100 metri (pista sabbia) valevole come TQQ

Analisi: per il gioco dei chili Salsapoppy è la nostre base ricevendo peso da Chiedimi La Luna, che però ha impressionato, e recuperando qualcosa anche a Pinky Guy, che li aveva preceduti in una prova similare. Super Pierino e Sopran Everest sono dei frequentatori abituali di questo tipo di prove e si trascinano Bella Idea, Amica Mia e Royal Status, tutti in corsa per un posto nel marcatore. Gli ospiti Dubai Sound e My Rock Art hanno dimostrato di saperci fare sul dirt e sono da tenere in grossa considerazione, un filo sotto poi Sopran Pechino e gli altri invaders Neverendinglove eTime Out.

Favoriti: 5 – 3 – 1 – 4 – 2 – 6 – 15  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: