Dottor Zivago vuò fa’ l’americano

Per Grizzetti il suo allievo è la base della corsa

Anche questa settimana Varese risponde presente al richiamo della TQQ Nazionale.

12 anziani al via (escludendo dunque il non partente di Sopran Tucano), sui 2150 metri della pista in sabbia.

Salta presto all’occhio la straforma di Dottor Zivago e Bruno Grizzetti ne caldeggia la candidatura a favorito del contesto: <Penso che sia il cavallo base di questa Tris. Da buon figlio di Animal Kingdom, un americano specialista del dirt, si è dimostrato perfetto per la pista di Varese. Corre a distanza di sette giorni dalla recente vittoria con il peso bloccato ed è in piena condizione fisica. Non ha avuto alcun problema sul fondo inzuppato d’acqua della settimana scorsa dunque sono parecchio fiducioso>.

Sentiamo Eugenio Goldin per Secret Mountain: <La cavalla sta bene, alla carta ci sono tutti i presupposti per andare a traguardo, penso che la discriminante sia solo la pista. Dei tre cavalli che ho portato a Varese la settimana scorsa, due sono tornati a casa con leggeri infortuni: spero che smetta presto di piovere, per non ritrovare la sabbia liquida. Secret Mountain conta in questo contesto, penso che debba battere Dottor Zivago, che corre con il peso bloccato, e Goccia Bianca. Potrebbe però uscirne una corsa falsata dalla condizione della superficie>.

Meno fiducioso Diego Dettori: <Per Principessa Aisha è un test, giusto per capire se gradisce la sabbia. Nel caso di un riscontro positivo le si aprirebbe il programma per tutto l’inverno>.

Per Pueblo forma al top ma inesperienza del tracciato, sentiamo Valeria Toccolini: <Peso massimo giustificato dalla forma recente. Ha appena vinto a Milano con Andrea Fele, ormai lo conosce e sa che con il 6 di steccato dovrà cercare di restare sui primi. Pueblo non dovrebbe riscontrare problemi con la sabbia, penso che contro questi avversari possa difendere la propria chance>.

Ospite d’obbligo Natalino Urracci, con i tre cavalli partenti nella TQQ della settimana scorsa ha portato a casa il primo, il terzo e quinto posto: <Oramai Rocolett è uno specialista di questa disciplina. C’è poco da commentare, in questo periodo è particolarmente tonico ed è sempre lì a lottare con qualsiasi peso. Enfant Prodige è al top e voglio sperimentare la sabbia, in modo da trovare programma a Varese ed evitare lunghe trasferte per correre. L’ultima volta a Milano non mi è dispiaciuto, avrebbe potuto arrivare terzo se non fosse rimasto chiuso in curva e qualche metro in più rispetto a quell’impegno può solo giovargli. Il favorito di questa corsa è Dottor Zivago, ci stanno anche Pueblo, pericoloso dopo la scorsa vittoria, You Ballade, che ha già battuto il mio Rocolett, ma subito a ruota Rocolett ed Enfant Prodige, perché nutro parecchia fiducia nei miei cavalli>.

Liliana Pennati in collaborazione con Trotto&Turf

(In alto un primo piano di Dottor Zivago, in occasione della sua ultima vittoria varesina. Foto di Luca Leone)