Dopo corsa del 3 agosto

1ª corsa – Sfida tra specialisti del dirt. Chiudeva da favorito Alshalaal e trovava sul percorso schema ideale: andatura imposta prima da Mystic Knight, poi da Americanism, che gli faceva in pratica da apripista. Si materializzava all’ingresso in retta però la sagoma dell’outsider Miracle of Love, quando Alshalaal era già passato facile. La rincorsa della femmina di Aldo Tavazzani, con in sella un caparbio Antonio Fresu, riusciva ad andare a prendere il rivale e superarlo poco prima del traguardo. Terzo a distacco emergeva You Ballade.

Antonio Fresu – Miracle of Love: è una cavalla che fa tanta distanza. All’inizio ho faticato un po’ a farle prendere l’azione giusta pagando lo strappo di fronte. Quando ha trovato la pedalata ci ho creduto e sono riuscito a battere il favorito.

Gioco: Giocatissimo Alshalaal in apertura a 16/10 chiude intorno alla pari.

2ª corsa – Si rimaneva in sabbia per la prova sui 1400 metri. Dopo le scaramucce iniziali Zoben forzava per andare al comando superando Sopran Zaffira ma veniva presto avvicinato da Some Other Time. Sul finire della piegata il leader respingeva tutti gli attacchi ma, dalle retrovie, filtravano You’re Serious e, soprattutto, Gordon Gekko. L’anziano di Veronica Grasso Caprioli con in sella Eddy Toulier scattava addosso al vicino di box per giustiziarlo di precisione sul palo. En plein del Team Gonnelli, più indietro You’re Serious aveva la meglio per la terza moneta, seppur di poco, su Angry Duffy.

Eddy Toulier – Gordon Gekko: una felicità immensa per me, è la mia prima vittoria sulla pista. Ho cercato di stare più coperto possibile sul percorso poi mi sono buttato di dentro come ha fatto Besana. Il cavallo ha risposto bene alle mie sollecitazioni e alla fine sono riuscito a stampare l’altro cavallo di scuderia.

Gioco: Ida Chicken giocata a 2 e ½ per chiudere a 1 e ½.

3ª corsa – Nel test riservato ai 3 anni vittoria sofferta e, se vogliamo, rocambolesca, seppur meritata, di Careser. L’allievo di Maria Moneta dell’Az. Agr. La Morosina dopo gara al comando tendeva ad allargare sul finire del rettilineo opposto scartando poco prima della curva finale. Bravo Federico Bossa a correggerlo con la frusta e a sostenendolo con efficacia. Filtrava di dentro Beautiful Lioness e i due si staccavano in lotta nel finale con Careser che riusciva a portarla a casa di una corta incollatura. A distacco finiva bene Mariscos, che riusciva a prendersi la terza moneta a discapito di Istant Cash e Polastri.

Federico Bossa – Careser: si stava mettendo male perché mi ha puntato il cancellone e non è stato facile correggere la traiettoria. Per fortuna si è ripreso bene e nonostante quello sforzo ha saputo allungare ancora e difendersi con le unghie e con i denti fin sul palo.

Gioco: Careser e Beautiful Lioness i più seguiti a 3 e ½ in un betting vario.

4ª corsa – Debutto vittorioso per Drammatica nella reclamare per puledri. L’erede di Full Drago di Alduino Botti, dopo sgabbiata brillante, si proponeva nelle prime posizioni e, sfruttando l’allargamento generale dei rivali, filtrava per linee interne per staccare nel tratto finale nelle mani di Mario Sanna. Percorso diverso per il più atteso compagno di colori Iskandal che, dopo aver flottato per linee più esterne, veniva bene nel finale ma, dopo il passaggino, tendeva a scartare sullo steccato opposto senza riuscire a battere per il secondo posto Sorbona.

Mario Sanna – Drammatica: già al tondino si presentava pronta e seria. In pista è stata da subito professionale e grazie a buon avvio ho preso subito posizione. Ha affrontato le curva in maniera perfetta e si è staccata facile in retta d’arrivo.

Gioco: Sopran Ashley con scuderia a 1 e ½, scuderia Drammatica – Iskandal a 2 e ½. Giocata I’m Your Strenght a 12/1 fino a 5/1.

5ª corsa – La TQQ faceva tappa a Le Bettole nella corsa riservata ai puri in chiusura di convegno. Sopran Fan con in sella Virginia Tavazzani, dopo buona partenza, decideva di puntare alla testa e passava all’inizio della seconda curva. Da qui in avanti gestiva al meglio le frazioni e in retta d’arrivo allungava sicura per vincere isolata. Secondo terminava con buon recupero il solito Time Sky, mentre per il terzo giungevano a pari merito Salsapoppy e Arvier, più indietro Blumont per completare il Quinté.

Virginia Tavazzani – Sopran Fan: c’era l’incognita della superficie che affrontava in corsa per la prima volta. Una volta andati al comando il cavallo ha preso un’azione redditizia e, da buon passista, ha scandito parziali giusti. Nel tratto finale abbiamo amministrato il vantaggio acquisito.

Gioco: Salsapoppy molto giocato in apertura a 2 e ½, poi sul campo anche Arvier da 6/1 a 4/1.

Jacopo D’Elia in collaborazione con Trotto&Turf