Consigli di betting

L’analisi tecnica delle corse di mercoledì.

In apertura nel Premio Ticino spazio ai puledri a reclamare sui 1950 metri
del tracciato in sabbia. In termini di qualità i due “Grizzettiani”
Airsive
, che deve rendere parecchi chili, e Sky Whale sembrano avere
qualcosa in più dei rivali ma l’adattabilità alla superficie mette tutti
in gioco, quindi proviamo a scommettere su Angry Duffy, da 4/1 in su visto
che ha già testato bene l’all weather romano e avrà in sella Dario Vargiu.

Si prosegue con il Premio Canale Villoresi la quotidiana prova riservata ai
gentleman riders e alle amazzoni
. Ci sono due grandi specialisti del
tracciato come Clerke e Clever Bend, anche se la nostra preferenza va su
Battle Commence, a 3/1, un soggetto molto solido ben affiatato con la sua
interprete e proprietaria che allunga sì la distanza ma che sulla sabbia ha
già colpito duro in passato sulla pista.

Ancora i giovanissimi al via nel Premio Naviglio Grande, tutti 2 anni a
reclamare
sul chilometro e mezzo del tracciato in erba. Quelli sellati da
Bruno Grizzetti sono i nostri preferiti, in particolare Angel Lucky, una
femmina autrice di un promettente esordio sulla dirittura milanese. Da 2/1
in su si può provare, anche se il numero di partenza non è stato certo
fortunato e si dovrà adattare al tracciato con doppia curva. I compagni di
training Rosatello e Aria Speciale possono già andare a segno,
quest’ultima debutta mentre il primo può progredire dal debutto. Quella
che da maggior affidamento è Brezza dei Grif, la più esperta del lotto già
vincitrice in categoria similare a Milano che però ultimamente non sta
andando fortissimo.

Si torna in sabbia e si passa al tema della velocità nel Premio Brembo sul
chilometro secco. Senza dubbio ci schieriamo dalla parte di Chill Gioffry
coadiuvato presumibilmente dal compagno di colori Seasonal Missile.
L’allievo di Giorgia Lamberti è rientrato molto bene in una prova analoga
e da 1 e 1/2 si va a puntarlo con fiducia. Non se la porta certamente da
casa perché gli esperti e veloci Solarolo e Vami’s Dream gli daranno
certamente filo da torcere, senza escludere la mina vagante Gregarious
Girl
.

Chiudono il pomeriggio due handicap affollati abbinati al palinsesto
dell’ippica nazionale come Tris Straordinarie
. Difficilissime da decifrare
ma ci proviamo. Nel Premio Olona potrebbe essere arrivato il turno di
Giufeum, a 4/1 potrebbe essere una giocata sensata visto che pare maturo
per il successo su un tracciato che piace. Sulla linea diretta non va
trascurata la chance di Rocolett, ma i vari Grey Anita, ok sulla pista, e
Red Desert, a suo agio sul terreno pesante, sono altri rivali parecchio
agguerriti.

Si chiude la riunione con il Premio Mincio, sul miglio, dove l’incertezza
regna sovrana. Sulle ali della forma e del feeling col tracciato proverà a
bissare il recente successo Fine Dream, anche se penalizzata al peso. Se
la quota fosse da 6/1 i su si potrebbe provare perché no, visto che sarà
accompagnata da Belkhab. Such a Fool all’ultima non ha convinto ma gli
concediamo la prova d’appello. Tra gli altri non vanno trascurati il 3
anni Rock of Paloma e le esperte Ipazia e Oakville, a loro agio su fondo
molleggiato e dal ritmo selettivo che probabilmente il front runner Sambuca
garantirà.

Jacopo D’Elia in collaborazione con Trotto&Turf