Benetti: la rivincita

Linea comune per 4 delle 6 cavalle in pista.

Convegno d’apertura della stagione estiva 2020 a Le Bettole di Varese imperniato sul tradizionale HP ”Benetti”, riservato alle femmine di 3 anni e oltre alle prese con la lunga distanza dei 2250 metri.

Campo stringato ma che profuma di rivincita poiché ben quattro delle sei concorrenti al via portano la linea comune dell’ultima uscita milanese, vinta dalla top weight odierna Sugar Beat su Lampoflex, Maeva di Breme e quinto posto per Piazza di Siena.

Sulla scorta di quella prestazione Sugar Beat sarà molto probabilmente la favorita del campo, chiediamo dunque notizie al suo trainer, Alduino Botti: <Sugar Beat ha metabolizzato molto bene l’ultima uscita ed è rimasta in grande forma. A Varese si ritrova con tanti chili e l’incognita del debutto sulla pista ma a sensazione dovrebbe adattarsi perché non ha stazza particolarmente grossa e si sbriga a partire. Quanto alla corsa penso che ci sarà buona andatura, dovrebbe andare subito davanti La Grande Assente, una cavalla che tiene ritmo sostenuto e si è sempre adoperata al meglio sulla pista. Dirò a Dario Di Tocco di seguirla e spostare sul suo eventuale rallentamento. L’avversaria diretta rimane comunque Lampoflex, visto il risultato dell’altro giorno. Ripeto, la mia ha tanti chili ma ancora una bella chance da difendere!>.

A Marco Gasparini chiediamo notizie circa la partenza lenta di Lampoflex dell’ultima prestazione: <Ogni tanto lo fa: quando non entra per ultima nelle gabbia si appoggia e rimane lì… A corsa rivista non recrimino niente, lei si ricongiunge al gruppo senza spesa a seguito del rallentamento della leader. Mi preoccupa il suo adattamento alla pista piccola, Lampoflex è una cavalla macchinosa, lenta a partire, e ci sono tre curva da affrontare. A livello di peso aumento i chili di vantaggio rispetto a Sugar Beat, oggi sono 11 mentre la scorsa volta erano 7, Maeva di Breme l’abbiamo battuta ma oggi al peso guadagna lei. Poi c’è l’oggetto misterioso di Maddy Girl, che ha solo 3 anni ma è reduce da una bella vittoria. Insomma, al netto di una buona partenza e dell’adattabilità alla pista io ho fiducia in Lampoflex: ci terrei che vincesse, è la giornata d’apertura della stagione dell’ippodromo del suo proprietario!>.

Liliana Pennati in collaborazione con Trotto&Turf

L’arrivo del Premio Diana del 21/6 a Milano: vince Sugar Beat su Lampoflex, Maeva di Breme e all’interno Piazza di Siena per il quinto posto (foto De Nardin).