Amica Mia: il perno del Quinté

I pronostici di Jacopo D’Elia

1ª corsa – Premio Alberto Visconti – I puri in apertura di convegno. Curandero se dovesse tenere il chilometro allungato potrebbe tornare al successo. Di contro il top weight Agent Zero, in una sorta di semi rientro dopo un secondo posto autunnale milanese. Goldfinger e Val Winkle sono due specialisti del tracciato da tenere in stretta considerazione e in aggiunta la sorpresa di Voice of Dragon, che si è da poco tolto la qualifica di maiden vincendo agevolmente la sua prima corsa sulla pista.

2 Curandero *** 1 Agent Zero ** 6 Val Winkle ** 4 Goldfinger * 7 Voice of Dragon *

2ª corsa – Premio Cadegliano – Non di facile lettura, sebbene solo il sette al via, l’handicap per anziani sul chilometro e mezzo. Jeux de Prestige e Punta Ala sono entrambe alla caccia della prima affermazione della carriera, prima o poi arriverà l’occasione giusta ma per noi è normale virare verso uno specialista come Ziveri con a ruota Belkhab, coadiuvato dalla compagna Angry Duffy. Il lunatico Archibar può essere tutto o niente, certo che sul suo migliore standard sarebbe il favorito. Hard Way Winner è stato da poco acquistato e andrà monitorato.

2 Ziveri *** 4 Belkhab ** 7 Angry Duffy ** 1 Archibar * 5 Jeux de Prestige * 6 Punta Ala *

3ª corsa – Premio Biumo – Prova a reclamare per i neo 3 anni sul tema della velocità. si rivede Damnatio Memoriae, già a segno in un paio d’occasioni sul dirt prealpino e nonostante la resa di chili ai rivali rimane quello da battere. Luke Skywalker rientra da qualche mese, ha discrete frequentazioni e ha già corso sulla pista in erba, resta da verificare sulla sabbia. Stesso discorso per Incantevole Lady, superficie che invece piace a Sopran Ashley, sempre alla caccia del primo sigillo, così come Mulan, che accorcia e non poco la gittata. You Are Warrior è una cavalla in graduale progresso già in grado di far centro.

2 Damnatio Memoriae *** 4 Luke Skywalker ** 3 Incantevole Lady ** 7 You Are Warrior * 6 Sopran Ashley * 5 Mulan *

4ª corsa – Premio Valganna – Handicap per sole femmine sul doppio chilometro accorciato. Guardiamo alla parte alta dei pesi in particolare a Lady Nicole, ancora alla caccia del primo sigillo della carriera ma nel contesto la cavalla da battere, a patto di non essere troppo dispersiva come nell’ultima occasione. Anche Polastri è una “maiden” di lusso, troppo adente nelle recenti sortite, vediamo se riuscirà a centellinarsi. Rapture è l’altra base della corsa, allunga leggermente la distanza ma pare nelle sue corde. Si sono riviste Duchessa d’Alba e Anna dei Miracoli, due possibili protagoniste in una prova di minima comunque aperta. Grace Tango e Ida Chicken non staranno di certo a guardare.

1 Lady Nicole *** 5 Anna dei Miracoli ** 2 Rapture ** 3 Polastri ** 4 Duchessa d’Alba * 8 Grace Tango* 6 Ida Chicken*

5ª corsa – Premio Azio – TQQ in chiusura di convegno con premio maggiorato sulla distanza del doppio chilometro allungato. Amica Mia è il perno della contesa sulla scorta delle ultime prestazioni e sul vantaggio ponderabile più sensibile nei confronti dello specialista Dottor Zivago, autore di quattro successi in cinque uscite sulla superficie. A questi due aggiungiamo in prima battuta sia Lady Badolat che Sister Night, la prima perché sulla sabbia ha cambiato faccia, la seconda perché ha appena vinto a Pisa ma sul tracciato ha sempre fatto molto bene. A completare il pronostico inseriamo Denaar, su distanza limite ma già affrontata una volta proprio sulla pista, e Milanolight, rientrato prima della sosta e in probabile miglioramento, mentre come sorpresa attenzione alla progredita Sheratan.

6 Amica Mia *** 1 Dottor Zivago *** 4 Lady Badolat ** 5 Sister Night ** 2 Denaar * 7 Milanolight* 12 Sheratan *

Jacopo D’Elia in collaborazione con Trotto&Turf